Politica / Politica

Commenta Stampa

Gay Pride: Ferrandelli, Domani non sia sfilata di politica

Approviamo legge contro discriminazioni

Gay Pride: Ferrandelli, Domani non sia sfilata di politica
21/06/2013, 16:57

PALERMO - “Spero domani di non assistere a una sfilata di politici ipocriti perché chi siede nelle istituzioni, oltre a partecipare, ha il dovere di fare. Per questo motivo, alla vigilia della parata finale del Palermo Pride rivolgo un appello al presidente della regione, Rosario Crocetta, al governo regionale e a tutti i miei colleghi che siedono a Sala d’Ercole: passiamo dalle parole ai fatti e approviamo immediatamente il disegno di legge contro le discriminazioni basate sull'orientamento sessuale e sull'identità di genere e per l’istituzione del registro anagrafico delle unioni civili che ho presentato all’Assemblea regionale siciliana ormai quasi 5 mesi fa e che è stato scritto insieme al coordinamento del Palermo Pride”.  Lo dice il deputato regionale del Pd all’Ars, Fabrizio Ferrandelli che, come ogni anno, domani parteciperà alla parata finale del Pride.

“Sarebbe il segnale che sui diritti umani, civili, politici e sociali- aggiunge - la classe politica oltre a oltre a metterci la faccia ci mette anche la firma”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©