Politica / Parlamento

Commenta Stampa

GELMINI: IN CLASSE TELECAMERE ANTIBULLISMO


GELMINI: IN CLASSE TELECAMERE ANTIBULLISMO
19/01/2009, 12:01

Il problema bullismo? Secondo il Ministro della Pubblica Istruzione Maria Stella Gelmini, in una intervista pubblicata oggi dal quotidiano della famiglia Berlusconi "Il Giornale", si risolve mettendo le telecamere nella classe, oltre a fare in modo che i professori insegnino agli alunni uno stile di vita, perchè la famiglia non basta e i ragazzi sono troppo soli. Inoltre è necessario a scuola "stare meno davanti al PC e fare più esercizio fisico".

Certo, che ci vuole? Un insegnante in un'ora o due al giorno, dovrebbe insegnare quello che i genitori non sono in grado di insegnare stando con un solo figlio (e non con 30 o più) tutto il resto della giornata. Facile, no? Inoltre, l'ultimo che in Italia consigliò di lasciar perdere lo studio per fare più esercizio fisico, fu proprio un insegnante, un tal Benito Mussolini. E sappiamo tutti come è andata: una generazione abbastanza ignorante culturalmente, ma pronta a marciare in Africa o in Russia col fucile in spalla.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©