Politica / Parlamento

Commenta Stampa

GELMINI: LICENZIEREMO 87 MILA INSEGNANTI NEI PROSSIMI TRE ANNI


GELMINI: LICENZIEREMO 87 MILA INSEGNANTI NEI PROSSIMI TRE ANNI
04/09/2008, 11:09

Intervistata questa mattina da Radio Anch'io, il Ministro per l'Istruzione Gelmini ha espresso la necessità di tagliare la spesa attuale per la scuola del 7% nei prossimi tre anni, in modo da utilizzare in altre maniere le risorse così liberate. Questo significa il licenziamento di circa 87.000 insegnanti nelle scuole italiane di ogni ordine e grado. Inoltre ha assicurato la sua intenzione di valutare non l'organico di diritto, spesso distante alla realtà, ma l'organico funzionale, asserendo di avere trovato da questo punto di vista un buon appoggio da parte dei sindacati. Ma ha anche posto un ultimatum agli stessi sindacati: se non vogliono che la scuola italiana vada al collasso, appoggino il piano che tra poco verrà loro presentato per la riforma della scuola e la smettano di proclamare scioperi e di levare gli scudi per favorire lo status quo. Infine ha assicurato che non è sua intenzione ridurre le ore a scuola di italiano e matematica anche se, ha dichiarato, "I Paesi migliori nelle classifiche internazionali Ocse-Pisa sono quelli che hanno il minor numero di ore (di lezione, ndr)". Se lo dice lei...

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©