Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Gelmini: "Non mi candido a Presidente della Lombardia"


Gelmini: 'Non mi candido a Presidente della Lombardia'
24/03/2009, 10:03

Questa mattina il Ministro dell'Istruzione Maria Stella Gelmini è stata ospite di Maurizio Belpietro su Canale 5, nel programma quotidiano "Panorama del giorno", spaccato di propaganda governativa. Parlando, la Gelmini ha negato che intenda candidarsi al ruolo di Presidente della Regione Lombardia, come successore di Roberto Formigoni, definendola come una "ricostruzione giornalistica", in quanto intende portare a termine il suo lavoro di Ministro. Parlando poi della norma, in via di attuazione, che fissa una quota massima di presenza del 30% degli extracomunitari nelle classi, l'ha definita "una misura per l'integrazione". E' interessante, perchè è la prima volta che una norma degna dell'apartheid viene definita in questa maniera. Perchè la domanda successiva è: e che succede se in una scuola gli extracomunitari sono più del 30%? Li mandiamo a casa?
Inoltre si è detta disponibile al confronto col PD sulle riforme dell'università, ma questo l'hanno detto ora questo ora quel membro del governo. Salvo poi, quando si arriva al concreto dei voti, presentarsi con un "votate questo così come abbiamo deciso noi altrimenti vuol dire che non volete dialogare", come stanno facendo col piano casa o in Senato con la discussione sul DDL Calabrò che nega la libertà di scelta dell'individuo nelle dichiarazioni del fine vita.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©