Politica / Regione

Commenta Stampa

Generazione Libera commemora le vittime delle mafie


Generazione Libera commemora le vittime delle mafie
04/04/2011, 14:04

Caserta : Una bella mattinata di sole è stata l’ottima cornice per la toccante ed interessante giornata promossa dall’Associazione “Generazione Libera” che presso la Chiesa della SS. Assunta della frazione di Falciano di Caserta ha commemorato le vittime della mafia. Un evento a cui oltre alla partecipazione delle autorità civili e religiose ha visto la partecipazione di tanti cittadini casertani, evento che è iniziato con la celebrazione della S. Messa officiata dal parroco Don Elio Rossi. Successivamente al rito della Messa vi è stata poi una esibizione teatrale che ha visto impegnati tutti i ragazzi dell’Associazione del Presidente Rosario Laudato. Un momento toccante si è avuto alla lettura di una lettera che l’Associazione ha definito “il grido di ribellione” una lettera ha esortato i cittadini presenti alla lotta contro tutti i tipi di mafie dicendo: “non abbiate paura, stando accanto per quanto possiamo ai magistrati e alle forze dell'ordine che contribuiscono all'emancipazione culturale e sociale della nostra terra, prima di ogni cosa una battaglia di civiltà. Dobbiamo sostenere ed avere fiducia nei servitori dello Stato che da anni si prodigano per restituire i nostri spazi dì libertà e di democrazia. I cittadini devono dare un contributo sostanzioso nella rotta contro le mafie, attraverso un semplice atto di coraggio e di civiltà qual'è la denuncia , quindi denunciare gli atti vili commessi dalla criminalità, dagli irresponsabili,dai codardi professionisti della viltà che non hanno capito che anche io mi chiamo Don Peppe Diana,che anche voi vi chiamate don Peppe Diana ,che tutti noi ci chiamiamo Don Peppe Diana. E, che se non ci restituiranno la nostra terra,dovranno ammazzarci tutti.”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©