Politica / Regione

Commenta Stampa

Gennaro Salvatore, su spending review e intesa istituzionale


Gennaro Salvatore, su spending review e intesa istituzionale
13/07/2012, 13:07

“Che a Verona, a Roma o a Napoli si levi forte l’allarme dei sindaci sui rischi che la spending review comporta in settori vitali quali la sanità, i trasporti o il welfare è fondamentale perché il governo possa fermarsi un attimo e aprire una riflessione severa sui pericoli di default che non riguarda solo i bilanci comunali ma i diritti fondamentali dei cittadini. E comprendere soprattutto che, seppure nel rispetto del saldo dei bilanci, è necessario lasciare a chi vive sul territorio, Regione, Provincia o Comune che sia, il diritto di poter scegliere dove operare i tagli per evitare sperequazioni insopportabili. Tuttavia è ancor più fondamentale che i primi cittadini, soprattutto della Campania facciano fronte comune, al di là delle appartenenze politiche con un governo regionale qual è quello Caldoro che, vuoi per specifica competenza in materia, è fortemente impegnato al tavolo Stato-Regioni proprio su sanità, trasporti e politiche sociali”.

Così il consigliere regionale Gennaro Salvatore, presidente del gruppo ‘Caldoro Presidente’ del Consiglio regionale della Campania per il quale “è necessario rafforzare la condivisione degli traguardi sulla scia di quell’intesa istituzionale a lungo invocata dal presidente Caldoro, intesa sul cui senso e significato credo non vi possano essere dubbi o maliziose perplessità”.

“Il momento, e sarebbe ora che lo comprendessero tutti, - conclude Salvatore - è particolarmente delicato: siamo davvero a un bivio e se ne esce solo se si avrà la capacità di mettere all’angolo i particolarismi, gli unici che generano veramente i cosiddetti inciuci, e si comincerà a stare insieme sul serio per conquistare un obiettivo di tutti”.



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©