Politica / Parlamento

Commenta Stampa

GESTIONE RISORSE IDRICHE, GANAPINI INCONTRA LE 7 AUTORITA’ DI BACINO


GESTIONE RISORSE IDRICHE, GANAPINI INCONTRA LE 7 AUTORITA’ DI BACINO
02/10/2008, 09:10

L'assessore all'Ambiente della Regione Campania Walter Ganapini ha incontrato i segretari delle sette Autorità di Bacino campane per affrontare le problematiche relative alla nuova strategia di gestione delle risorse idriche, dalla captazione alla sorgente alla depurazione dei liquami, fino alla tutela del suolo dal dissesto idrogeologico.

 
Al centro dell'incontro, che fa seguito alla riorganizzazione e alla modifica dei vertici del Ciclo Integrato delle Acque effettuata da Ganapini, l'esigenza di realizzare un governo del settore in linea con la normativa comunitaria e il piano di gestione. L’obiettivo è quello di ottimizzare la gestione delle risorse idriche, riorganizzando numeri e caratteristiche degli Ambiti Territoriali Ottimali, dei gestori di reti e impianti, nonché ridefinendo il ruolo delle Autorità di Bacino.
 
“Si tratta – ha dichiarato l'assessore Ganapinidi un percorso appena iniziato che vedrà la collaborazione di tutti i soggetti interessati e delle Autorità ambientali chiamate nell'ambito delle specifiche competenze. Il processo avviato vuole essere sinergico e in sintonia con l'esigenza di nuovi atti legislativi da parte del Consiglio regionale”.
 
“Al fine di definire al meglio questo percorso – ha aggiunto il segretario generale dell'Autorità di Bacino nazionale Vera Corbelli - bisogna procedere agli accordi di programma per il trasferimento delle risorse idriche tra Lazio, Campania, Molise e Puglia, realizzando altresì un monitoraggio qualiquantitativo delle acque superficiali e sotterranee”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©