Politica / Parlamento

Commenta Stampa

L'arrivo previsto domattina, accolto da Berlusconi

Gheddafi sbarca a Roma, tre giorni ricchi di impegni


Gheddafi sbarca a Roma, tre giorni ricchi di impegni
09/06/2009, 19:06

Domani il leader libico Muammar Gheddafi sbarcherà a Roma, accompagnato da una delegazione di oltre 300 persone, per una tre giorni che ha lo scopo di consolidare definitivamente i rapporti tra Italia e Libia.
Gheddafi sarà accolto all’aeroporto alle 11 di mercoledì, poi sarà a colazione al Quirinale col presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Per il pomeriggio è previsto l’incontro a Palazzo Chigi con Silvio Berlusconi, per firmare degli accordi in presenza del ministro degli Esteri, Franco Frattini.
In serata, dopo la conferenza stampa delle 19, ci sarà una cena a porte chiuse a Villa Madama.
Giovedì mattina Gheddafi si incontrerà con il presidente del Senato Renato Schifani, subito dopo ci sarà invece un incontro-dibattito con studenti e docenti dell’Università la Sapienza; nel pomeriggio, il colonnello si incontrerà con Alemanno in Campidoglio e dall’Aula Giulio Cesare si affaccerà sulla piazza per un discorso di una ventina di minuti.
Per venerdì è programmato l’incontro con il presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, e con gli imprenditori italiani. A mezzogiorno, il ministro alle Pari opportunità, Mara Carfagna, accoglierà Gheddafi all’Auditorium della Musica, insieme a 700 donne esponenti del mondo imprenditoriale, politico e culturale italiano. Nel pomeriggio di venerdì, ultimo giorno della visita, ci sarà infine l’incontro con il presidente Gianfranco Fini alla Camera.
Il colonnello libico si tratterrà a Roma anche sabato 13, giornata in cui sono possibili, anche se non certi, degli incontri del leader libico nella gigantesca tenda beduina che è stata montata nei giardini di Villa Pamphili. In lista di attesa per un incontro con Gheddafi anche gli italiani costretti ad abbandonare la Libia nel 1970.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©