Politica / Regione

Commenta Stampa

Giffoni Film Festival, via a partnership con Qatar


Giffoni Film Festival, via a partnership con Qatar
12/03/2013, 15:17

Si è svolto a palazzo Santa Lucia un incontro tra l’assessore alla Cultura Caterina Miraglia, delegata del presidente Caldoro, e Abdulaziz Al Khater, amministratore delegato del Doha Film Institute, la struttura pubblica del Qatar che finanzia e promuove la produzione cinematografica e audiovisiva dell’Emirato. Alla riunione  ha preso parte Claudio Gubitosi, direttore artistico del Giffoni Film Festival.

 Nel corso dell’incontro, è stato deciso di intensificare le procedure per la definizione di una partnership tra DFI e GFF, utile a stabilizzare la collaborazione con il Qatar.

 In particolare, il Giffoni Film Festival sosterrà la formazione di quadri e personale del Qatar per l’organizzazione di eventi; Doha parteciperà all’edizione 2013 del festival e a quelle dei 4 anni successivi; il prossimo anno nascerà il Doha Family Festival; infine, il DFI interverrà agli eventi internazionali nell’ambito del Giffoni World Alliance.

 Si estendono così ulteriormente le collaborazioni messe in campo dal GFF in questi anni. Dopo l’America Latina, con l’esperienza realizzata in Brasile, e l’Europa, tra Balcani, Albania, Macedonia, Kossovo e Serbia, il Giffoni punta adesso al  mondo arabo.

 “E’ per noi -  sottolinea l’assessore Miraglia - motivo di orgoglio e soddisfazione immaginare che un Paese così distante per tradizioni e cultura si sia interessato al modello Giffoni ed abbia espresso il desiderio di collaborare continuativamente con la Regione Campania e con le eccellenze in essa presenti.

“A conferma di una scelta politica lungimirante di sostegno culturale ai giovani si è prodotto un esempio virtuoso e proficuo di interscambio culturale su valori universali.  

“La Giunta Caldoro continuerà, pertanto, a diffondere il patrimonio del Giffoni Film Festival, che è modello di sano percorso culturale esportabile nel mondo” conclude l’assessore.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©