Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Interrogazione dell'on. Patriciello

Giornalisti nelle aree di guerra: condizioni e rischi


Giornalisti nelle aree di guerra: condizioni e rischi
26/05/2010, 13:05


ROMA - L’On. Aldo Patriciello ha presentato un’interrogazione in Commissione europea tesa a richiamare l’attenzione sulla necessità di un rapporto che renda note le condizioni in cui operano i giornalisti e i reporter impegnati nelle zone di guerra. Nel testo si evidenzia l’alto numero di giornalisti uccisi in teatri di guerra: ben 125 negli ultimi due anni. Mentre nell’arco del 2009 le vittime sono 76, secondo una stima di “Reporters sans frontières”. Allarmante anche il numero di giornalisti imprigionati che, secondo la stessa fonte, è di 163 in tutto il mondo. L’interrogazione, infatti, chiama in causa la Commissione europea anche sull’opportunità di visionare e controllare che il rispetto della dignità della vita dei giornalisti e della libertà di informazione nelle aree di guerra sia effettivamente garantito. L’iniziativa è stata portata a conoscenza dell’Ordine nazionale dei giornalisti e della Federazione nazionale della stampa.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©