Politica / Regione

Commenta Stampa

Giovani Democratici Pozzuoli: “progetto serio e concreto”


Giovani Democratici Pozzuoli: “progetto serio e concreto”
11/06/2011, 12:06

"Il risultato delle elezioni comunali che si sono appena concluse ha decretato la sconfitta della coalizione del centro-sinistra sul piano numerico, ma non certamente su quello morale. La campagna elettorale, grazie soprattutto alla capacità trascinante di un candidato sindaco carismatico, è stata intensa e coinvolgente, all’avanguardia sotto il profilo della comunicazione e capace di suscitare partecipazione sentita in tutti coloro, attivisti della politica e non, che hanno voluto dare il loro contributo in questa sfida. Sconfitti elettoralmente insomma, ma consapevoli di essere vincenti, poiché forti del consenso che abbiamo riscontrato sul territorio nel corso di questi mesi. I Giovani Democratici hanno dato un contributo fondamentale e insostituibile all’interno di questa campagna elettorale, scendendo in campo con entusiasmo e passione. Il nostro impegno non si ferma certo qui, ma riparte con ancor maggior determinazione. Il nostro movimento giovanile trova la sua forza nell’unione del gruppo, all’interno del quale pesa la voce di tutti e non di pochi, ciascun componente infatti costituisce una risorsa indispensabile. Ciò non implica che il nostro sia un gruppo chiuso, al contrario è pronto ad allargarsi e a ricevere il contributo di chiunque abbia buoni propositi e senta l’esigenza di attivarsi per migliorare la città in cui vive. Col fine ultimo di realizzare realmente qualcosa di positivo intendiamo instaurare un rapporto di dialogo e collaborazione con gli altri movimenti e associazioni giovanili, perché riteniamo importante creare un filo conduttore sui temi che accomunano e interessano tutti i giovani della città.
In questi giorni i Giovani Democratici si stanno attivando in vista del referendum del 12 e 13 giugno attraverso una campagna informativa a favore dei cittadini. Vista l’importanza del referendum, che ci chiama a votare su tematiche le quali potrebbero avere un riscontro cruciale nello sviluppo del nostro paese, riteniamo che il cittadino abbia il diritto di essere informato in maniera adeguata, da qui l’organizzazione da parte nostra di una serie di iniziative sul territori torio, perché fare buona politica per noi significa anche fare buona informazione.
Sempre al servizio della cittadinanza e del territorio abbiamo intenzione di creare iniziative culturali, come per esempio il Cineforum, che possano offrire ai ragazzi di questa città un’occasione di incontro intellettualmente motivante che vada oltre la solita routine quotidiana, creare dei luoghi in cui i ragazzi possano esprimere e mettere a confronto le proprie idee e la propria personalità, liberandosi dell’anonimato straniante a cui la società a volte li induce.
Vigileremo a nome della città, ma soprattutto dei giovani che vengono tenuti poco in considerazione, sull’operato della giunta comunale. Saremo fisicamente presenti e pronti a denunciare ogni volta che non verranno rispettati i diritti dei cittadini e saranno fatte scelte che non siano di stretto interesse della comunità.
La nostra azione politica si propone di operare attraverso il territorio, in tutte le sue sfaccettature, a contatto diretto con i cittadini, ci proponiamo portavoce dei loro disagi e saremo promotori attivi delle risoluzioni alle loro problematiche.
Noi Giovani Democratici, proprio rispetto alla condizione della politica attuale, siamo ancora più determinati ad operare e consapevoli in quanto giovani attivisti, ma prima ancora come cittadini, di dover offrire un progetto serio e concreto, basato su idee e proposte che abbiano il significato di rinnovamento di cui la nostra comunità tanto necessita. ". Così una nota a cura dei Giovani Democratici Pozzuoli.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©