Politica / Napoli

Commenta Stampa

Giudici: Giunta del Municipio XII è minestra riscaldata


Giudici: Giunta del Municipio XII è minestra riscaldata
12/07/2013, 17:20

"Non c'è nulla di nuovo nella giunta Maltese. L'esecutivo municipale nominato oggi, infatti, è composto da 6 componenti con alle spalle complessivamente 50 anni di politica municipale. Tra questi, infatti, vi sono cinque ex consiglieri, tre dei quali sono in carica ininterrottamente dal 2001 e due dal 2006. Due di loro sono stati rieletti in questa legislatura e si sono dimessi dall'organo consiliare". Lo dichiara in una nota Marco Giudici, capogruppo de La Destra al Municipio XII.

"E' evidente – prosegue Giudici - che il criterio di scelta sia stato quello di accontentare le varie componenti del Pd e di dare un posto a Sel utilizzando il criterio più odiato dai cittadini, ossia la spartizione delle poltrone tra le varie componenti del centrosinistra. Non c'è un esponente della lista civica, un giovane o un'eccellenza tecnica. Abbiamo atteso 46 giorni per avere una minestra riscaldata, ma soprattutto abbiamo perso l'ennesima occasione per dare il buon esempio in un momento di grande crisi della politica".

"Il provvedimento di nomina della giunta, inoltre, è tardivo e irregolare. La legge, infatti, prevede che il presidente debba dare comunicazione al consiglio della nomina dei componenti della giunta nella prima seduta successiva all'elezione. Questa seduta si è già svolta due settimane fa, il 24 giugno. Il consiglio venne fissato con l'ordine del giorno corretto, tant'è che tutti attendevamo di conoscere l'esecutivo, ma la maggioranza - conclude Giudici - fece finta di niente e chiuse la seduta prima del previsto".  

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©