Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Il ventotto marzo il provvedimento in aula

Giustizia: si a responsabilità civile toghe

Bongiorno, Fli: "Emendamento vago e generico"

Giustizia: si a responsabilità civile toghe
24/03/2011, 21:03

Emandato il disegno di legge Comunitaria 2010, che va ad ampliare la responsabilità civile dei magistrati. L'emendamento è stato presentato da Gialnuca Pini della Lega. Il testo ha subito delle osservazioni in Commissione Giusrtizia alla Camera e sarà in aula il 28 marzo. Sono state immediate le reazioni del mondo politico. Giulia Bongiorno di Fli che ha definito l'emendamento di Pini "vago e generico", e avrà come risultato quello di intimidire i magistrati. La Bongiorno ha inoltre affermato che la materia "che andava discussa dalla commissione di merito, la nostra, dove tra l'altro avevamo avviato l'esame di alcune proposte di legge e svolto anche delle audizioni. Ora tutto quel lavoro si fermerà". Per Buttiglione dell'Udc si tratta di "colpo di mano sbagliato", poichè la relazione di Pini è "inaccettabile nel contenuto ed é offensiva nella forma. Si approfitta della legge comunitaria per finalità del tutto estranee alla natura della legge". Inoltre, continua Buttiglione "esiste, é vero, una sentenza della Corte di Giustizia che ci obbliga ad ampliare la responsabilità del magistrato ma non nel modo e con l'estensione previsti da questo emendamento".

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©