Politica / Regione

Commenta Stampa

Gli assessori De Mita e Nappi si confrontano con i costruttori


Gli assessori De Mita e Nappi si confrontano con i costruttori
18/05/2011, 13:05

Napoli, 18 maggio 2001 – Il restauro e il recupero conservativo dei beni culturali come leve di sviluppo economico e crescita occupazionale.

Sono questi i temi centrali del convegno “I beni culturali e la formazione professionale” organizzato dall’ente di formazione nell’edilizia Formedil Campania, che si terrà domani, 19 maggio 2011 alle 10, nel complesso monumentale di Santa Maria La Nova (piazza Santa Maria La Nova, 44).

Ai saluti del presidente del Formedil Campania Stefano Russo e del vice presidente del Formedil Campania Giovanni Sannino, seguirà la presentazione di una ricerca realizzata da Francesco Izzo, ordinario di Strategia d’Impresa della Seconda Università di Napoli, sullo stato dell’arte del patrimonio artistico e architettonico della nostra regione, sulle possibilità di sviluppo legate al segmento del restauro e sulla specializzazione di imprese e maestranze impegnate in questa importante nicchia di mercato che impiega tecnologie evolute, alte competenze professionali e rappresenta un’opportunità di riqualificazione urbana e turistica del territorio.

A seguire una tavola rotonda moderata da Ottavio Lucarelli, presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, con Severino Nappi, assessore al Lavoro e alla Formazione della Regione Campania, Giuseppe De Mita, vice presidente e assessore ai Beni Culturali della Giunta Regionale della Campania, Massimo Calzoni, presidente nazionale Formedil, Ugo Carughi, Soprintendenza Beni Architettonici per Napoli e provincia, Luigi Ciancio, segretario generale Feneal Uil Campania, Nunziante Coraggio, presidente Ance Campania, Giovanni D’Ambrosio, segretario generale Filca Cisl Campania, Rodolfo Girardi, presidente Acen, Mauro Livi, segretario nazionale Fillea Cgil e Orlando Vitolo, direttore Eses.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©