Politica / Politica

Commenta Stampa

Per Delrio sarà alleggerita per i meno abbienti

Governo: è già scontro su Imu, Berlusconi chiede abolizione


Governo: è già scontro su Imu, Berlusconi chiede abolizione
30/04/2013, 15:24

ROMA – Sempre più al centro del dibattito politico la famigerata imposta sulla casa Imu.  Dopo l’annuncio di Letta dello stop ai pagamenti da giugno, oggi Dario Franceschini, ministro per i Rapporti con il Parlamento,  ha dichiarato: “L’Imu non verrà tolta, ci sarà una proroga per la rata di giugno. Avremo quindi un problema di cassa per i comuni e ci sarà anche la questione di evitare l’aumento dell’Iva nell’estate 2013”. Parlando con i giornalisti al Senato, il ministro del Pd aveva poi aggiunto: “il primo provvedimento del governo sarà l’approvazione del Def, accompagnato da una risoluzione che prevedrà modifiche in base alle nuove risoluzioni programmatiche”. Immediata  la risposta di Silvio Berlusconi: “Senza la modifica dell’Imu non sosteremo il governo”. Le dichiarazioni di Franceschini hanno suscitato forti reazioni tra i partiti e costretto il ministro per gli Affari regionali, Graziano Delrio, a spiegare meglio quanto aveva affermato Letta lunedì : “L’Imu verrà sospesa per la rata di giugno con l’impegno ad alleggerirla soprattutto per i meno abbienti. Il lavoro sarà fatto con il Parlamento, non possiamo sapere il punto di approdo”.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©