Politica / Politica

Commenta Stampa

Dopo lo strappo sul dl sviluppo

Governo a rischio crisi, Alfano incontra Napolitano

Il segretario: “Consideriamo conclusa l'esperienza Monti”

Governo a rischio crisi, Alfano incontra Napolitano
07/12/2012, 12:23

ROMA – Faccia a faccia tra il segretario del Pdl, Angelino Alfano, ed il Capo dello Stato, Giorgio Napolitano. L’incontro è stato programmato dopo il mancato voto del Popolo della Libertà alla fiducia posta dal governo Monti al dl Sviluppo.

Al Quirinale, il segretario del Pdl è arrivato accompagnato dai capigruppo del partito di Camera e Senato, Fabrizio Cicchitto e Maurizio Gasparri ed il presidente del Senato Renato Schifani. L’incontro al Colle non è stato molto lungo, è durato nel complesso un’ora e mezza. Alfano ha chiarito la posizione del suo partito: “Si tratta di un segnale forte nei confronti del Governo. Siamo fortemente preoccupati per la situazione economica del Paese, che è peggiore di quando Berlusconi ha fatto il suo passo indietro”, ha detto.

E intanto Mario Monti, pare sia in attesa delle valutazioni del capo dello Stato che, a sentire il premier, hanno grande peso nella formazione dell’orientamento del Governo. 

Dopo l'incontro con Napolitano, recandosi alla Camera, in aula Angelino Alfano si è così espresso: “Consideriamo conclusa l'esperienza di questo governo. Questo non ha nulla a che fare con la persona di Monti, con il suo servire le Istituzioni e con sua lealtà nelle forze politiche e con noi in particolare”. Lo afferma il segretario del Pdl Angelino Alfano in aula alla Camera.

 

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©