Politica / Parlamento

Commenta Stampa

La colpa dei troppi tagli fatti da Tremonti

Governo: anche Giovanardi minaccia di lasciare


Governo: anche Giovanardi minaccia di lasciare
15/03/2011, 14:03

ROMA - Ancora non si è sistemata la grana Scajola, con l'ex ministro che minaccia di creare un gruppo tutto suo e di lasciare il Pdl, che sulla maggioranza si leva un'altra voce di scontento. E' quella di Carlo Giovanardi, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega alla famiglia. La spiegazione la dà lo stesso Giovanardi: "A fronte della decurtazione del fondo per la famiglia di più del 90% in tre anni, non sono in grado di esercitare la mia delega". Sì, perchè le forbici di Tremonti hanno colpito duro il settore del welfare, e quindi anche la famiglia. E così per il 2011 la dotazione per Giovanardi è di soli 20 milioni di euro. Troppo poco per "le azioni di coordinamento e promozione" del dipartimento.
Per lo stesso motivo, ieri si è dimesso Andrea Carandini, Presidente del Consiglio Superiore dei Beni Culturali, altro settore spaventosamente depauperato da Tremonti, come dimostra il caso del Fondo unico dello Spettacolo (Fus) che quest'anno può contare su meno di 200 milioni; meno della metà di quanto era disponibile nel 2008 e il 10% di un Paese a noi vicino come la Francia.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©