Politica / Politica

Commenta Stampa

Berlusconi: “Scendere di nuovo in piazza”

“Governo con Bersani? Solo se il Pdl va al Quirinale”

Ed attacca la magistratura: “Non sono Craxi”

“Governo con Bersani? Solo se il Pdl va al Quirinale”
18/03/2013, 13:22

ROMA – Sembra che Cavaliere abbia incontrato i componenti del Pdl per discorrere su vari punti ed abbia invitato loro a considerarsi già in campagna elettorale.
Tornare, quindi, in piazza ed incontrare la gente per recuperare i consensi tra gli elettori: questo il monito di Silvio Berlusconi.
Considerando la posizione del segretario Alfano, Berlusconi sostiene il governo Bersani con l’unica riserva, ovvero che si inizi prefigurare al Quirinale un membro del centrodestra.
Necessario è affrontare, in tempi stretti, l’attuale situazione economica, afferma il Cavaliere.
Al suo gruppo, il leader del Pdl avrebbe esposto la profonda preoccupazione circa la situazione delle Camere, affidate entrambe alla sinistra, di cui una appartenente alla sinistra estrema.
Queste sarebbero le considerazioni di Berlusconi dopo le nomine di Grasso e di Laura Boldrini.
Intanto, sottolineando l’incoerenza del segretario del Pd, che aveva più volte dichiarato che si sarebbe comportato come se avesse ottenuto il 49% dei consensi, Berlusconi preannuncia un sostegno dei grillini pro Bersani, uno scenario del tutto incoerente ed interessato, commenta.
Non sono mancati gli attacchi alla magistratura: “Una vera associazione a delinquere capace di utilizzare il potere giudiziario per ottenere obiettivi politici”, afferma e rincara le accuse Berlusconi: “ Vogliono farmi fare la fine di Craxi”, ha concluso il Cavaliere.

 

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©