Politica / Salerno

Commenta Stampa

Tagli della Spending Review

Governo: dimezzare aeroporti. A Salerno low cost e cargo


.

Governo: dimezzare aeroporti. A Salerno low cost e cargo
23/08/2012, 15:53

Dimezzare il numero degli aeroporti italiani e rafforzare le infrastrutture degli scali superstiti senza alcun intervento da parte dello Stato. Questo l'obiettivo del nuovo piano allo studio del ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera. Come scrive oggi "La Repubblica", la questione potrebbe essere affrontata dal Governo già nel corso del prossimo Consiglio dei ministri, in calendario per venerdì 24 agosto. Secondo il progetto - definito insieme all'Enac - degli oltre 60 aeroporti oggi in attività nel nostro Paese ne resterebbero in vita una quarantina, anche se lo scopo finale sarebbe di scendere fino a 33. La maggior parte degli scali minori dovrà quindi chiudere i battenti, a meno che Regioni e Comuni non decidano di investire le proprie risorse per farli sopravvivere.  "Con questo schema definitivo - spiega il presidente dell'Enac, Vito Riggio - gli investitori avranno la certezza di poter decidere su cosa e quanto investire nel settore, mentre il Paese avrà modo di pensare a quali infrastrutture dovranno servire gli scali più importanti. Tutti gli altri aeroporti passeranno agli enti locali, che decideranno se vorranno impiegare soldi pubblici per tenerli in vita". Per quanto riguarda la Campania dovrebbe accadere questo: confermata la natura di "polo strategico" per Capodichino, che sarà ulteriormente integrato con lo scalo di Salerno, in attesa che venga realizzato il nuovo scalo di Grazzanise, su cui sarà dirottata buona parte del traffico campano. A quel punto Salerno diventerà meta i low cost e cargo. 

Commenta Stampa
di Rocco Papa
Riproduzione riservata ©