Politica / Politica

Commenta Stampa

Governo, Formisano (CD): Ora non dimentichi patto generazionale


Governo, Formisano (CD): Ora non dimentichi patto generazionale
12/12/2013, 11:00

ROMA - “Il premier Letta ci ha convinto. Adesso, pero’, non bisogna perdere tempo e dare subito risposte al Paese. Ieri abbiamo votato la fiducia, perche’ siamo certi che, oltre a mettere mano alle riforme annunciate in Aula, il Governo riprenda la discussione sulla cosiddetta staffetta generazionale, per ridurre il numero dei giovani inoccupati e
disoccupati, in particolare nel Mezzogiorno”.
Ad affermarlo, e’ l’on. Nello Formisano (Cd), capogruppo a Montecitorio di Centro Democratico, intervistato oggi durante la Prima Pagina del Tg1 Mattina. “Secondo un mio emendamento presentato in Commissione Bilancio, all’uscita dal mondo del lavoro per i lavoratori 60enni che conseguono entro 24 mesi dall’entrata in vigore della Legge di Stabilita’ i requisiti di accesso per la pensione, il datore di lavoro deve assumere, grazie al risparmio conseguito e per un tempo lavorativo non inferiore a quello dei lavoratori in uscita, due giovani di eta’ compresa tra i 18 ed i 29 anni. L’adesione del singolo lavoratore alla staffetta generazionale sarebbe su base volontaria. Uno dei due giovani assunti potrebbe essere figlio del lavoratore che accetta di andare anticipatamente in pensione”, ha aggiunto l’on. Formisano.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©