Politica / Regione

Commenta Stampa

Governo, Formisano: "oggi altra conferma di sua precarietà numerica"


Governo, Formisano: 'oggi altra conferma di sua precarietà numerica'
05/04/2011, 17:04

“La precarieta’ di questo governo e’ confermata dai lavori d’Aula. Infatti, se oggi i ministri-parlamentari non fossero stati presenti alla votazione, il conflitto di attribuzione non sarebbe stato approvato”.
Ad affermarlo, e’ l’on. Nello Formisano (Idv), vicepresidente della Commissione Bicamerale per la Semplificazione, il quale si chiede:
“Perche’ i ministri, che sono anche deputati, non si dimettono, consentendo ad altri colleghi di prendere il loro posto in Parlamento cosi’ da dedicarsi essenzialmente alle funzioni di governo e visto pure che lo status giuridico di ministro e’ identico a quello di parlamentare? In altri tempi, non molto lontani, cosi’ si e’ proceduto assicurando serieta’ di funzionamento sia al Parlamento sia all’esecutivo”.
“La risposta al quesito e’ duplice. O perche’ sono innamorati del doppio incarico o perche pensano che questo governo non duri fino al termine. Noi propendiamo per la seconda ipotesi. Ma, se cosi’ non fosse basterebbe dimettersi da deputati”, conclude l’on. Formisano.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©