Politica / Politica

Commenta Stampa

In corso il dibattito per la fiducia

Governo: Matteo Renzi alla prova della Camera

In tarda serata cominceranno le votazioni

Nella foto il premier Matteo Renzi
Nella foto il premier Matteo Renzi
25/02/2014, 15:25

ROMA  - Nel  giorno della prova della Camera, il premier Renzi, è arrivato a Montecitorio alle 10  per il secondo voto di fiducia, dopo quello ottenuto questa notte in Senato.  Tra gli interventi di stamattina, prima del voto di fiducia previsto dopo le  ore 20,  da segnalare quello di Stefano Fassina. "Il mio voto non è il conferimento di una delega in bianco. Sul piano programmatico vi è la più  ampia disponibilità possibile ma valuterò esclusivamente il merito dei provvedimenti", ha detto  l'esponente Pd, in aula, annunciando il suo sì critico alla fiducia al governo Renzi.

Poi ha preso la parola Pippo Civati, che ha esordito con Matteo, stai sbagliando. Per poi dire che comunque "voterà la fiducia, per non sfasciare il partito".

Siparietto, invece,  tra il deputato Cinquestelle Carlo Sibilia e la presidente Laura Boldrini. Parlando del Fondo per le piccole e medie imprese a cui il presidente del Consiglio ha fatto cenno ieri, Sibilia ha incalzato Renzi dicendo: "il Fondo c'è già, ci devi solo mettere i soldi dentro. A Mattè sveglia!".

Parole subito stoppate dalla presidente: "Usi un tono consono. Se vuole attenzione - ha affermato la Boldrini - sia in grado di esprimersi in modo adeguato. Parli, forza!". "Presidente -è stata la replica del deputato M5S- che fa? Mi vuole ghigliottinare come ha già fatto il 29 gennaio?".

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©