Politica / Politica

Commenta Stampa

Tra i capitoli, quello dei tagli a palazzo Chigi: 43 milioni

Governo Monti: si “festeggiano” i primi 100 giorni

Online un dossier di autocelebrazione della propria attività

Governo Monti: si “festeggiano” i primi 100 giorni
24/02/2012, 14:02

ROMA – Il governo Monti varca la soglia dei 100 giorni. Sono trascorsi poco più di tre mesi dal momento in cui i volti del nuovo esecutivo tecnico sono diventati familiari ai più. E come ogni traguardo che si rispetti, anche il governo del Professore ha voluto celebrare il raggiungimento del centesimo giorno di attività, facendo il punto su quanto messo in atto: con un dossier dal titolo “Attività dei primi 100 giorni”, visibile sul sito governo.it. Una sorta di bollettino auto celebrativo, con il quale l’esecutivo esalta il lavoro svolto a tre mesi dal suo insediamento.
Condivisibile o meno, il dossier conta 34 pagine, divise in due parti. La prima parla dei tre punti che hanno ispirato l’azione del governo (rigore, equità e crescita); del rapporto con l’Europa e del rapporto con i cittadini. La seconda parte, invece, passa in rassegna le politiche di settore, dando conto ai provvedimenti per il Mezzogiorno, a quanto realizzato in materia di politica estera, difesa, sicurezza e giustizia, scuola, impresa e servizi pubblici locali. Ma il cavallo di battaglia sul quale il dossier punta è il capitolo riguardante i tagli della presidenza del Consiglio.
In tre mesi palazzo Chigi, viene reso noto, ha risparmiato oltre 43 milioni di euro. Meno spese per quanto riguarda il personale, i trasporti aerei e gli automezzi: - 4 milioni di euro per i dipendenti nelle strutture generali stabili; - 12,2 milioni di euro per gli uffici di diretta collaborazione relativi al presidente, ai ministri senza portafoglio ed ai sottosegretari presso la presidenza del Consiglio. In questi uffici si registra una riduzione di 241 unità in termini di personale addetto; - 2,3 milioni di euro per le strutture di missione, con una riduzione di 51 unità di personale; - 750 mila euro per esperti e consulenti, il cui numero complessivo è diminuito di 99 unità. Per quanto riguarda i trasporti aerei di Stato, c’è stata una contrazione significativa dei voli pari al 92 per cento, con un risparmio complessivo di 23,5 milioni. Infine, nel servizio automezzi il risparmio ammonta a circa 270 mila euro, su base annua.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©