Politica / Politica

Commenta Stampa

Battuto alla Camera su un ordine del giorno

Governo: nuova fiducia al Senato sul dl fiscale


Governo: nuova fiducia al Senato sul dl fiscale
04/04/2012, 11:04

ROMA - E' un Parlamento che può discutere sempre meno, quello italiano. Ormai il governo Monti ha deciso di impedire qualsiasi discussione sui provvedimenti e va avanti una fiducia dietro l'altra. Oggi è toccato al decreto fiscale, in via di approvazione al Senato. Il Ministro per i rapporti col Parlamento, Piero Giarda, ha annunciato che è stato presentato un maxiemendamento, completamente sostitutivo del testo della legge, specificando che recepisce le modifiche apportate in Commissione. Quindi resta l'indebolimento delle già deboli misure prese contro l'evasione fiscale, come la cancellazionedella black list degli evasori su cui fare accertamenti più approfonditi.
Il voto è previsto in giornata: alle 12 inizia la discussione generale, alle 15 le dichiarazioni di voto e a seguire la "chiama" dei senatori. Entro le 18 si dovrebbe avere l'esito.
Intanto alla Camera il governo è stato battuto su un ordine del giorno della Lega, che chiedeva l'aumento del 50% della soglia di reddito per cui è possibile ricevere la social card. Dopo una prima richiesta del governo di riformulazione, respinta dai proponenti, c'è stato il parere contrario, mentre l'aula l'ha approvato.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©