Politica / Regione

Commenta Stampa

Grande progetto Napoli Est, al via gara per 15,5 ml di euro


Grande progetto Napoli Est, al via gara per 15,5 ml di euro
18/07/2013, 14:48

“Con la pubblicazione sulla Gazzetta europea del bando relativo alla riqualificazione urbanistica e ambientale di via Galileo Ferraris, via Brecce a Sant'Erasmo, via Gianturco e via Nuova delle Brecce, parte la procedura di gara dei primi lavori inclusi nel Grande progetto dell'area di Napoli Est finanziato con i fondi europei regionali del POR 2007/2013. Il bando è stato pubblicato ieri  dal Comune di Napoli, in qualità di soggetto beneficiario. La gara ha per oggetto la progettazione esecutiva e l'esecuzione dei lavori per un importo dei lavori per 11,1 milioni di euro (per un totale di 15,5 milioni)”.

 

Lo rende noto un comunicato congiunto dell'assessore regionale Edoardo Cosenza, coordinatore strategico dei Grandi progetti e dell'assessore del Comune di Napoli con delega al settore Mario Calabrese.

 

“I lavori – si legge nella nota - consistono nella regolarizzazione della carreggiata stradale, nella rifunzionalizzazione del sistema di raccolta delle acque di piattaforma e degli impianti fognari, nella rifunzionalizzazione dell'impianto della pubblica illuminazione, nella riqualificazione dei sottopassi viari.

 

“Le offerte dovranno pervenire entro il 21 ottobre. La pubblicazione di questo importante bando – spiegano Cosenza e Calabrese - è il primo frutto della intensa collaborazione istituzionale tra Regione e Comune di Napoli e della attività costante della task force costituita insieme con il Ministero dello Sviluppo economico e coordinata da Paola de Cesare. L'obiettivo finale è la completa riqualificazione infrastrutturale dell'area di Napoli est, per consentire ulteriori investimenti privati e nuovi insediamenti produttivi, con la creazione di nuovi posti di lavoro.”

 

 "Salgono cosi' a oltre 282 milioni di euro –  evidenzia l’assessore Cosenza - le gare relative ai grandi progetti pubblicati sulla Gazzetta europea negli ultimi 50 giorni  (Bandiera blu Litorale Domizio 80 Meuro, Laghi Flegrei 65 Meuro, Banda larga 122 Meuro).”

 

“Un grande risultato raggiunto  - aggiunge l’assessore Calabrese – che presto vedrà concludere un percorso molto lungo nel quale è stata determinante la volontà dell'amministrazione e di tutti gli enti e i soggetti coinvolti. Un primo passo importante che permetterà di favorire il rilancio e lo sviluppo di un'area che deve diventare strategica per l'intera città.”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©