Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Grasso:"Io premier? Disponibile per il bene dell'Italia"

Giorno di consultazioni per M5s, Pdl e Lega

Grasso:'Io premier? Disponibile per il bene dell'Italia'
21/03/2013, 14:15

Aggiornamento ore 14.15

Nel secondo giorno delle consultazioni, il presidente del Senato Pietro Grasso si dice pronto ad un eventuale incarico alla guida del nuovo governo. Ai giornalisti che gli chiedono conferma, il senatore risponde: “Per l’Italia sono pronto a tutto. Un servitore dello Stato non può che essere sempre disponibile, ma questa disponibilità non sia fraintesa come aspirazione diversa da quella di dare tutto l’apporto possibile al paese in qualità di presidente del Senato”. 


Aggiornamento ore 12.15

Attese le consultazioni di oggi al Quirinale per la formazione del nuovo governo. Dopo i grillini, è la volta di Pdl e Lega. “Il M5S si è mostrato indisponibile. Spetta a Pd e Pdl dare un governo all'Italia”. A parlare dopo il dialogo con Giorgio Napolitano è il leader del Pdl, Silvio Berlusconi. “Siamo assolutamente a disposizione per un governo coalizione che intervenga con misure di economia peraltro largamente condivise”, dichiara Berlusconi, che precisa: “Il Pd non può avere il premier e il Quirinale, poiché ha già avuto i presidenti delle Camere”.

 

Aggiornamento ore 11.00

E’ chiara e decisa la proposta di Grillo al presidente Napolitano: “Il Movimento 5 Stelle è primo per numero di voti per questo chiediamo ufficialmente un incarico di governo".  In caso contrario, richiedono le presidenze di commissioni di garanzia, ovvero Copasir e Vigilanza Rai. Al termine delle consultazioni del Movimento Cinque Stelle al Quirinale, arriva la dichiarazione del capogruppo alla Camera dei grillini Roberta Lombardi. Il capogruppo al Senato ha indicato anche i punti programmatici, ovvero referendum di permanenza nell’euro, una sola rete tv, legge sul conflitto d’interessi, abolizione del finanziamento diretto ai giornali, l’impignorabilità della casa. 



Aggiornamento ore 10.20

“L’Italia ha bisogno di una grande coalizione, che sappia far fronte ai problemi degli italiani. Qualsiasi altra soluzione ci vedrà contrari”, ad affermarlo è il capogruppo Pdl alla Camera, Renato Brunetta intervenendo a La telefonata su Canale5, in vista dell’incontro al Quirinale con il Presidente Napolitano per le consultazioni, previsto per le ore 10.30.  

E’ il giorno di Beppe Grillo. Senza Gian Roberto Casaleggio. Secondo giorno di consultazioni al Quirinale, dove da qualche minuto è salita la delegazione del Movimento Cinque Stelle, con i capigruppo alla Camera e al Senato Lombardi e Crimi. I grillini sono arrivati con largo anticipo, accolti ovviamente da una folla di fotografi e giornalisti. Sono partiti dall’Hotel Forum, dove Grillo ha alloggiato e dove hanno tenuto una riunione preparatoria prima dell’incontro. Alle 10.30 toccherà a Pdl e Lega incontrare il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, che alle 15.15 si vedrà poi con il presidente emerito Carlo Azeglio Ciampi presso Palazzo Giustiniani. 


Segue aggiornamento 

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©