Politica / Regione

Commenta Stampa

Graziano: "sensibili a proteste commercianti per mobilità"


Graziano: 'sensibili a proteste commercianti per mobilità'
04/04/2013, 11:00

"Siamo sensibili all'allarme lanciato dai commercianti sul rischio di forte calo delle attività, a causa del nuovo dispositivo per la mobilità, e comprendiamo le ragioni della loro protesta".

Lo afferma Paolo Graziano, Presidente dell'Unione Industriali di Napoli, in riferimento alla serrata delle attività commerciali annunciata dalle associazioni del Centro storico e di Chiaia, in programma rispettivamente lunedì 8 e mercoledì 10 aprile, per protestare contro il nuovo piano per la circolazione in città.    

"Napoli - continua Graziano - attraversa un momento particolarmente complicato della propria storia ed esercitare un'attività economica è sempre più problematico: la crisi degli ultimi anni ha aggravato ulteriormente le difficoltà già esistenti a livello strutturale in termini economici, sociali e territoriali. A tutto questo si aggiungono ora altri seri disagi legati all'introduzione dei nuovi provvedimenti per la mobilità, che rappresentano un forte ostacolo per chi quotidianamente svolge attività economica o ha esigenza di recarsi al lavoro, e che rischiano di mettere definitivamente in ginocchio un sistema già fragile. Per questo - conclude il Presidente dell'Unione Industriali di Napoli - siamo vicini a chi come noi ogni giorno, pur penalizzato dalle ultime vicissitudini che hanno interessato la città e dai numerosi problemi che da sempre la affliggono, si dà da fare con volontà, determinazione e spirito di sacrificio per portare avanti la propria attività".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©