Politica / Politica

Commenta Stampa

Bonanni: “Risposta immediata di governo”

Grilli: “Sono fiducioso su aste prossimi giorni”

Angeletti: "Il declassamento di Fitch è grave"

Grilli: “Sono fiducioso su aste prossimi giorni”
09/03/2013, 11:09

ROMA -  Sebbene ci sia stata la notizia che Fitch ha tagliato il rating dell'Italia a BBB+ da A- con outlook negativo, il Ministro dell'Economia Vittorio Grilli dichiara di essere: “Fiducioso nel buon andamento delle aste dei titoli di stato previsti per martedì e mercoledì”.
Insomma c’è aria di ottimismo nelle parole affermate da Grilli a margine del Workshop Ambrosetti a Cernobbio.
Dure comunque erano state le frasi rivolte ieri all’Italia, esposte dall'agenzia di rating Fitch in una nota:
“Il downgrade dell'Italia riflette gli inconcludenti risultati delle elezioni del 24-25 febbraio, che rendono improbabile la formazione di un nuovo governo stabile per le prossime settimane. I dati del quarto trimestre 2012 confermano che la recessione in corso in Italia è una delle più profonde in Europa. La sfavorevole posizione di partenza e i recenti sviluppi aumentano il rischio di una recessione più protratta e lunga di quanto previsto. Fitch prevede una contrazione del pil dell'1,8% nel2013”.
Pronta la replica del leader della Cisl, Raffaele Bonanni:
“Bisogna dare una risposta immediata di governo per poi affrontare temi dell'economia e del sociale. La politica non può essere scambiata per il Palio di Siena, non devono vincere i quartieri, ma è il Paese che vince o perde”. Per il segretario generale della Uil, Luigi Angeletti:
“Il declassamento annunciato da Fitch è grave perché può essere l'inizio di quella discesa che tutti temiamo e che finora non è avvenuta. Tutti stavano a guardare come ce la saremmo cavata. Questo provvedimento può sembrare l'opinione che non ce la caveremo, per questo è grave”.

Commenta Stampa
di Titti Alvino
Riproduzione riservata ©