Politica / Politica

Commenta Stampa

Il M5S reagirebbe con una mobilitazione di massa

Grillo: "Nessuno si azzardi a modificare la giustizia"

Chiaro il messaggio lanciato da Grillo al Colle

Grillo: 'Nessuno si azzardi a modificare la giustizia'
02/08/2013, 22:23

“Nessuno si azzardi a modificare la Giustizia insieme al partito capeggiato da un delinquente. Il M5S non starà a guardare, né si limiterà a interpellanze parlamentari, ma mobiliterà i suoi elettori. La Costituzione non si tocca”. Questo è il messaggio lanciato al Colle dal leader del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo, all’indomani della condanna di Silvio Berlusconi nell’ambito della sentenza Mediaset e delle dichiarazioni del Cavaliere relative alla necessità di riformare la Giustizia.

“Le coincidenze non esistono – afferma il leader di M5S, che definisce Berlusconi come il fantino della Repubblica – e questa fretta di riformare la Giustizia dopo la condanna di Berlusconi è altamente sospetta. Letta Nipote la vuole. Servirebbe a tirare a campare”.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©