Politica / Politica

Commenta Stampa

il padrone di M5S sollecita i propri elettori

Grillo: "Prepariamoci a governare, non c'è più tempo"


Grillo: 'Prepariamoci a governare, non c'è più tempo'
26/08/2013, 11:52

ROMA - In questo momento di confusione, anche Beppe Grillo aumenta la temperatura, con le dichiarazioni dal suo blog. 
Dichiarazioni palesemente false, rispetto alla realtà, ma ottima propaganda: "Il Sistema protegge sé stesso come una belva feroce. Non cede su nulla. Nessun taglio ai privilegi, dalle pensioni d'oro, ai finanziamenti elettorali. L'indifferenza più completa verso la volontà popolare. Gli italiani trattati come servi. Questi vanno cacciati a calci nel culo. Ogni voto, un calcio in culo". E ancora: "Il MoVimento 5 Stelle è il primo partito italiano ed ha ottenuto soltanto una presidenza di commissione, quella della Vigilanza RAI. Le altre, che ci spettavano, tra cui il Copasir, se le sono spartite i partiti" (Peccato che non dica che i grillini si sono presi ben 37 seggiole di vicepresidente di commissione. Mica male come appetito; mai nessun partito ne ha prese tante). 
Poi aggiunge: "Spesso mi chiedo cosa ci stiamo a fare in Parlamento, nessuna nostra proposta è stata accettata. Nessuna legge parlamentare è stata approvata" (e nessuna è stata proposta). 
E conclude: "E' necessario tornare immediatamente alle elezioni e poi, se governerà il M5S, cambiare in senso democratico la legge elettorale, farla approvare da un referendum e incardinarla in Costituzione" (così è impossibile cambiare ila legge elettorale e il Porcellum resterà in eterno). Ed infine: "Adesso non c'è più tempo. O vanno a casa loro, o va a casa il Paese. In mezzo non c'è nulla. Prepariamoci alle elezioni per vincerle". 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©