Politica / Politica

Commenta Stampa

Si è fatto intervistare durante la trasmissione Ballarò

Grillo si prepara a cacciare dal Movimento il senatore Cotti


Il senatore Roberto Cotti
Il senatore Roberto Cotti
17/02/2014, 18:46

ROMA - Non basta a Beppe Grillo che ormai i suoi parlamentari appaiano nelle trasmissioni in spazi protetti, dove l'intervistatore non fa domande e gli altri interlocutori (quando ci sono) non hanno diritto a controbattere a qualsiasi cosa dica il grillino. Pretende anche assoluta fedeltà al copione da lui scritto. E se qualcuno dice qualche cosa anche di solo lievemente diverso, rischia di essere cacciato. 

A correre questo rischio è Roberto Cotti, senatore del M5S. Ieri era ospite a Ballarò, sia pure nella solita bacheca protetta dell'intervento in collegamento di pochi minuti, in cui non c'è confronto nè con il conduttore nè con gli altri ospiti in studio. Ed oggi Grillo lo scomunica con il solito PS sul suo blog: "La presenza del portavoce Roberto Cotti non è stata concordata né con gli altri senatori né con il gruppo di comunicazione. E' stata una sorpresa per tutti". Sulla vicenda è intervenuto anche il collega Nicola Morra: "Cotti non ha concordato la sua presenza a Ballarò con il gruppo. E se si fa parte di un gruppo, bisogna rispettarne le regole". 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©