Politica / Politica

Commenta Stampa

Insulta anche Venturino, appena espulso: "Pezzo di merda"

Grillo striglia i suoi parlamentari: "Fanculo ai soldi"


Grillo striglia i suoi parlamentari: 'Fanculo ai soldi'
09/05/2013, 17:01

ROMA - Beppe Grillo è sceso a Roma per strigliare i suoi parlamentari. E la cronaca la si è potuta leggere su Twitter, all'hashtag #assembleaconbeppe. 
In sostanza, Grillo ha richiamato all'ordine i parlamentari grillini sulla questione della diaria: "Fanculo i soldi! Se avete firmato qualcosa, dovete rispettarlo. Non si fa la cresta su ciò che non è rendicontato, metteremo nomi e cognomi di chi vuol tenersi i soldi". Non è mancato un i9nsulto per Antonio Venturino, il vicepresidente dell'Assemblea Regionale Siciliana (cioè il Consiglio Regionale) espulso dal Movimento perchè accusato di non aver versato sul conto gestito dall'ex comico genovese la parte di stipendio eccedente i 2500 euro (in realtà per aver criticato il Movimento 5 Stelle, asserendo che non c'è una strategia). La risposta di Grillo è stata lapidaria: "Si tiene i soldi, è un pezzo di merda". 
Poi è passato ad indicare la strategia del partito: "Il governo non regge. L'opinione pubblica sta cambiando. Cercano di dimostrare che siamo come gli altri. Dobbiamo concentrarci su referendum propositivi, senza quorum, e leggi di iniziativa popolare". 
Infine, ha ordinato un cambiamento a U nei rapporti con la stampa: "Fermatevi per la strada a rispondere ai giornalisti. Purché non siano talk show, andate in tv a spiegare ai cittadini le nostre idee". 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©