Politica / Politica

Commenta Stampa

Un'idea già lanciata all'inizio della sua avventura politica

Grillo: "Togliamo il voto agli anziani, non possono decidere per i giovani"


Grillo: 'Togliamo il voto agli anziani, non possono decidere per i giovani'
18/10/2019, 17:17

Beppe Grillo torna sul suo blog su un suo vecchio pallino: togliere il voto agli anziani. Lo pseudo-ragionamento che fa è che le persone anziane non sono in grado di guardare al futuro e quindi tagliano le gambe ai giovani, disegnando un futuro non adatto a loro. Inoltre aggiunge che una simile proposta non è discriminatoria, dato che tutti quanti diventiamo anziani e quindi tutti quanti ci troveremmo in quella situazione di non poter votare. 

In realtà, parlando a livello teorico (e solo a livello teorico si può parlare, dato che poi bisogna valutare ogni singolo individuo) le persone anziane sono quelle con più esperienza, quindi quelle meno influenzabili e manipolabili. E poichè Grillo è entrato in politica come padrone di un partito che ha fatto della manipolazione mediatica attraverso i social network il proprio marchio di fabbrica, il sospetto che sia un articolo pro domo sua è molto forte. 

Del resto, questa è una idea che Grillo lanciò già nel 2011 o nel 2012, a ridosso delle elezioni regionali siciliane dell'autunno 2012. E per lo stesso motivo: la scarsa risposta delle persone anziane agli argomenti della propaganda del Movimento 5 Stelle. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©