Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Guardian: si pensa di espellere l'Italia dal G8


Guardian: si pensa di espellere l'Italia dal G8
07/07/2009, 13:07

Questa mattina sul Guardian è uscito un articolo che giudica in maniera molto dura l'organizzazione italiana del G8. Riportando fonti occidentali di alto rango, il quotidiano inglese sostiene che i preparativi "sono stati così caotici che si è registrata una pressione crescente da parte di altri stati membri affinché l'Italia venga espulsa dal Gruppo". Addirittura il governo italiano non è riuscito neanche a creare una scaletta del G8. Tanto che questo compito, che viene sempre adempiuto dalla diplomazia dello Stato padrone di casa, questa volta se l'è sobbarcato Washington. "Gli italiani sono stati spaventosi. Non vi è stato alcun progresso, né pianificazione", ha riferito un alto rappresentante del G8. Tanto che pare che il governo italiano abbia deciso di ampliare al massimo i punti da toccare e gli ospiti invitati proprio per nascondere l'assenza di una vera e propria agenda del vertice. E già si pensa a chi chiamare al posto del nostro Paese. In pole position la Spagna, che ha un PIL pro capite più alto dell'Italia e offre una quota maggiore del proprio PIL per gli aiuti allo sviluppo.
E questo sarebbe il G8 perfettamente organizzato? Questa sarebbe l'altissima organizzazione di questo governo? Questa sarebbe la reputazione di cui godiamo all'estero? Beh, a quest'ultima domanda la risposta è semplice: sì, grazie al Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi questa è la considerazione di cui godiamo all'estero: ci schifano tutti, ormai.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©