Politica / Politica

Commenta Stampa

Ancora una volta, il partito mostra l'assenza di democrazia

Hanno contestato Grillo: 4 senatori M5S messi alla gogna


Hanno contestato Grillo: 4 senatori M5S messi alla gogna
20/02/2014, 10:47

"Non sono democratico", ha detto ieri Beppe Grillo, durante l'incontro in diretta streaming con il Presidente del Consiglio incaricato Matteo Renzi. E lo dimostra ancora una volta oggi, sul suo blog. Dove c'è un articolo, dal titolo "Fuoco amico?", dove vengono messi alla gogna quattro senatori grillini. " Chi sono questi 4 senatori? Quanto consenso hanno portato al M5s tutti insieme? Le televisioni di stato riportano lo streaming con tagli mirati ad oscurare la pietosa difficoltà in cui si è trovato il citato Renzi per tutta la durata del confronto. Perchè questi 4 signori non denunciano questo comportamento scorretto, lesivo del diritto ad una informazione corretta e lesivo pure della dignità di coloro che conducono certe trasmissioni?" c'è scritto nel post. Inutile dire che sono tutte sciocchezze, dato che nessuna TV ha fatto tagli e che Renzi ha avuto l'unica difficoltà di riuscire a parlare con una persona che con arroganza ha fatto un monologo pieno di insulti e con zero contenuti. 

Ma l'unica colpa dei quattro senatori - Lorenzo Battista, Fabrizio Bocchino, Francesco Campanella e Luis Alberto Orellana - è stata quella di dire, in interviste con i giornalisti, che Grillo ha avuto un comportamento non adatto durante il confronto, perchè non ha avuto alcuna discussione con Renzi, ma ha mostrato solo la voglia di insultare e prevaricare l'altro, che ha risposto invece con un comportamento più istituzionale. Quindi l'unica verità detta ieri da Grillo è proprio questa: "Non sono democratico"

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©