Politica / Napoli

Commenta Stampa

I commercianti di Ponticelli incontrano il sindaco


I commercianti di Ponticelli incontrano il sindaco
18/09/2012, 15:31

Si è svolto ieri l’incontro tra il sindaco di Napoli Luigi de Magistris e una delegazione dell’Assocommercianti di Ponticelli sui temi “caldi” che da oltre un anno i 130 esercenti del quartiere della zona orientale sottopongono all’attenzione del primo cittadino. Tra gli impegni presi dal sindaco la chiusura definitiva del mercato abusivo di via Califano, che è il simbolo dell’illegalità (vendita farmaci e alimenti scaduti, abiti e scarpe contraffatti, dvd pirata e quant’altro). Ma anche la completa riapertura del Parco De Filippo e la nascita di un drappello di polizia municipale a Ponticelli. «De Magistris ci ha promesso che ripristinerà la legalità a Ponticelli – spiega Anna Ferrara, presidente dell’Assocommercianti del quartiere – riprendendo il dialogo interrotto con l’ex assessore Narducci. Quello che chiediamo è un rafforzamento di controlli sul territorio, dove regnano illegalità e abusivismo a partire dal commercio. Ci aspettiamo perciò che, dopo quello di via Dorando Petri, venga chiuso il mercato di via Califano dove gli ambulanti operano in condizioni igienico-sanitarie da Terzo Mondo». «Il sindaco – aggiunge Luigi Cuomo, responsabile di Sos Impresa della Confesercenti Campania, intervenuto all’incontro insieme a Lorenzo Diana, presidente nazionale della Rete per la Legalità e a Alfredo Nello, della Rete legale etica – ci ha comunicato che promuoverà una grande manifestazione pubblica a Ponticelli insieme al pm Vincenzo D’Onofrio, che monitora il quartiere da anni nell’ambito della lotta alla camorra e al racket».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©