Politica / Napoli

Commenta Stampa

I comunisti di Napoli si danno una struttura organizzativa


I comunisti di Napoli si danno una struttura organizzativa
21/12/2011, 09:12

Il Comitato Politico Federale del Partito della Rifondazione Comunista della Federazione di Napoli, ieri sera, ha votato a larghissima maggioranza la segreteria provinciale ed attribuite le relative cariche politiche.

Affiancheranno Antonio D'Alessandro, di recente eletto segretario provinciale dal congresso della Federazione napoletana, Gabriele Gesso (organizzazione), Giuliano Pennacchio (Partito sociale), Fabio Matteo (Ambiente), Ussi Arianna (luoghi di lavoro, precarietà e conoscenza), Raffaele Carotenuto (enti locali e coordinamento degli eletti di Napoli) e Marina Paparo (lavoro e sviluppo produttivo).

Il nuovo quadro dirigente locale è stato eletto dal 90% degli appartenenti allo stesso, formato da 90 compagne e compagni dell'intera Provincia di Napoli.

Questa ritrovata unità darà slancio all'azione dei comunisti in città, a partire dalle questioni che riguardano l'amministrazione De Magistris di cui fanno parte.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©