Politica / Parlamento

Commenta Stampa

I Giovani delle Acli a Napoli per discutere di lavoro, precarietà e speranza


I Giovani delle Acli a Napoli per discutere di lavoro, precarietà e speranza
28/07/2011, 15:07

Napoli, 28 luglio 2011 - “Giovani & lavoro, tra precarietà speranza”. E’ il titolo del campo estivo nazionale di formazione dei Giovani delle Acli, che si sta tenendo a Napoli, presso la casa religiosa di ospitalità teatina presso la basilica di San Paolo Maggiore dal 28 al 31 luglio, che vedrà riuniti circa trenta giovani provenienti da tutta Italia per discutere di lavoro da una ottica prevalentemente giovanile. Come sempre, i campi estivi dei Giovani delle Acli riuniscono persone di grande esperienza e capaci di comunicare ai giovani i propri valori e le proprie idee. Hanno l’obiettivo di accrescere non solo le competenze dei ragazzi, ma anche la loro capacità di giudicare e di compiere delle scelte.



Il campo sarà inaugurato alle 17.30 di oggi da Michele M. Ippolito, segretario GA Napoli e presidente dell’Assemblea Nazionale dei Giovani delle Acli. Saluteranno gli intervenuti Luigi De Magistris, sindaco di Napoli; Vincenzo Cirillo, presidente delle Acli di Napoli; Giuseppe Failla, segretario nazionale di Ga; Paola Vacchina, vicepresidente nazionale delle Acli. A seguire sarà presentato il volume “Povertà ed impoverimento – Dall’inclusione alla mobilità sociale. Il punto di vista dei giovani e delle donne”, con la partecipazione di Vittoria Boni, responsabile Dipartimento Welfare delle Acli.



La mattina seguente, alle 9.30, sarà presentato il progetto della Fap Acli – Federazione Anziani e Pensionati “Il tuo talento per il nuovo lavoro”, teso a valorizzare il volontariato degli anziani nella direzione dell'inserimento lavorativo dei giovani proponendo tirocinio, formazione, accompagnamento e dialogo. Interverranno: Michele Consiglio, vicepresidente nazionale delle Acli; Pasquale Orlando, segretario nazionale Fap Acli; Pier Paolo Napoletano, responsabile nazionale sviluppo associativo Acli; Giampiero Zinzi, coordinatore regionale dell’Udc; Marco Musella, preside Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Napoli. Alle 16 di venerdì ci sarà un talk show dal titolo “I giovani interrogano istituzioni, politica e terzo settore sulla sfida del lavoro.” Ne discuteranno con i ragazzi Severino Nappi, assessore regionale al lavoro ed il suo omologo per il Comune di Napoli Marco Esposito, oltre a Gianluca Budano, responsabile delle Acli per il Mezzogiorno.



Sabato 30 luglio, alle 9.30, un altro talk show, stavolta sul tema “Lavorare nel sociale, una alternativa di successo”. Interverranno: Michele Rizzi, vicepresidente Acli nazionali e presidente della Fondazione Achille Grandi per il Bene Comune; Claudio Esposito, vicepresidente Confcooperative Napoli; Mario Massa, presidente Consorzio Asis; Michele Mosca, Università degli Studi di Napoli Federico II; Antonio Capece, responsabile associazione Ais Seguimi. Alle 16 i ragazzi saranno accompagnati in una visita guidata nel centro storico di Napoli, a cura di ABC – Acli Beni Culturali.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©