Politica / Politica

Commenta Stampa

26 deputati o ex hanno fatto ricorso, 15 sono leghisti

I leghisti attaccati ai vitalizi pagati da "Roma ladrona"


I leghisti attaccati ai vitalizi pagati da 'Roma ladrona'
02/02/2012, 15:02

ROMA - Sono già 26 i parlamentari che hanno deciso di fare ricorso contro la modifica decisa sui vitalizi che spettano loro. Il ricorso è stato presentato al Consiglio di giurisdizione della Camera, organo presieduto dal deputato Pdl Giuseppe Consolo e competente a risolvere questo genere di questioni.
A presentare il ricorso sono stati 15 leghisti (tutti ex deputati, tranne Daniele Molgora), 7 del Pdl (anche qui tutti ex deputati tranne Giorgio Jannone e Roberto Rosso), 3 dell'Ulivo (tutti ex deputati) e un ex deputato di Rifondazione Comunista.
L'udienza in cui si discuteranno i ricorsi nel merito sarà il 18 aprile. E non è detto che saranno solo 26 i ricorsi da esaminare. I termini per ricorrere scadono sabato 4 febbraio e magari in questi ultimi due giorni ci saranno altri deputati che non sono soddisfatti delle modifiche introdotte e di dover aspettare i 60 anni con due legislature, per incassare vitalizi talmente alti che pochi pensionati possono avere.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©