Politica / Regione

Commenta Stampa

I Nefropatici hanno manifestato davantial palazzo della Regione Campania


I Nefropatici hanno manifestato davantial palazzo della Regione Campania
27/04/2012, 16:04

Questa mattina l’associazione Campania in Movimento insieme all’associazione Anerc e una folta delegazionedi malati di insufficienza renale cronica e dializzati, hanno manifestato davantial palazzo della Regione Campania nella speranza di essere ascoltati e ricevutidal presidente Caldoro. La protesta deriva dalla sospensione dell’erogazione  gratuita dei cibi aproteici da oltre due anniin seguito al decreto regione N. 17 del 24/03/2010. Gli 8000 nefropatici dellaregione necessitano di questa alimentazione particolare, poiché unita ad unaterapia farmacologica rallenta l’ingresso in dialisi. Il servizio è statosospeso solo in Campania, in tutte le altre regioni d’Italia non si è maiinterrotto. Inoltre molti dei centri dialisi rischiano la chiusura, speciequelli del distretto Asl Napoli 1, a causa dei mancati pagamenti. L’incontro distamane era stato chiesto la scorsa settimana e gli stessi nefropatici edializzati hanno aspettato di poter parlare con Caldoro dalle 10 alle ore 13. L’incontromai avvenuto, è stato commentato così dai presidenti delle due associazionipromotrici della protesta, Chiara Giordano e Rosaria Napoli. “Sono due anni checerchiamo di aiutare i malati in grave difficoltà, anche stamane non siamostati ricevuti ma andremo avanti, fino a quando la Regione Campania nontutelerà il diritto alla saluta previsto dalla nostra Costituzione. Ilpresidente Caldoro ha il dovere di risolvere quanto prima questa gravecondizione di disagio che si ripercuote su persone già poco fortunate”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©