Politica / Politica

Commenta Stampa

Occupate le commissioni, impediscono a Speranza di parlare

I parlamentari grillini adottano la tattica della violenza contro i colleghi


I parlamentari grillini adottano la tattica della violenza contro i colleghi
30/01/2014, 16:20

ROMA - "Avevo messo in guardia la presidente Boldrini in questi giorni: se si sopprimono i diritti dell'opposizione, il conflitto si sposta oltre le regole e forse oltre il parlamento". Queste le parole del deputato di M5S Luigi Di Maio. Ed oggi sono stati di parola.

Prima hanno bloccato i lavori in Commissione Giustizia, occupando l'aula e costringendo con la forza i colleghi di altri partiti a restare fuori; poi hanno fatto lo stesso con la Commissione Affari Costituzionali. Un gruppo di loro - guidati da Alessandro di Battista e Giulia Sarti, che questa sera andranno a gloriarsi della loro bravata alla trasmissione Servizio Pubblico - ha intercettato in sala stampa il deputato del Pd Roberto Speranza e l'hanno agredito alle grida di "Fascista, sei un fascista" e gli hanno impedito di parlare con i giornalisti. 

La Presidente Laura Boldrini ha indetto un ufficio di presidenza, per decidere le conseguenze del comportamento violento di ieri dei deputati del Movimento 5 Stelle. Ufficio di presidenza a cui non hanno partecipato i grillini per protesta. Gli altri partiti invece hanno chiesto sanzioni rapide ed efficaci.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©