Politica / Regione

Commenta Stampa

I provvedimenti della Giunta Caldoro


I provvedimenti della Giunta Caldoro
04/12/2010, 13:12

Si è riunita a palazzo Santa Lucia la Giunta regionale della Campania, presieduta da Stefano Caldoro.
Su proposta del presidente, è stato approvato il piano operativo-economico di gestione della Scuola regionale di Polizia locale, che si occupa dell’aggiornamento del personale addetto alla polizia municipale e della formazione integrata tra le varie forze della Polizia di Stato.
Sempre su proposta del presidente, sono state approvate modifiche allo statuto della fondazione Donnaregina, volte a consentire la partecipazione e l’apporto di capitali da parte dei privati.
Su proposta del presidente e dell’assessore al Bilancio Gaetano Giancane, sono state acquisite le risorse stanziate dalla Conferenza Stato-Regioni per l’attuazione del Regolamento europeo sulla restrizione delle sostanze chimiche e dalla Protezione Civile per il contrasto alla brucellosi nel territorio della provincia di Caserta.
Su proposta dell’assessore all’Agricoltura Vito Amendolara, la Giunta ha approvato il progetto “Enoteca regionale, Sistema dei Territori del Gusto” per la promozione del comparto vitivinicolo, e il programma per migliorare la produzione e la commercializzazione dei prodotti dell’apicoltura.
Su proposta dell’assessore ai Trasporti e alle Attività produttive Sergio Vetrella, è stato deciso di dar via libera alla convenzione con il ministero dello Sviluppo Economico e con Enel Distribuzione per il potenziamento della rete elettrica ai fini dell’utilizzo di energia derivante da fonti rinnovabili.
Sempre su proposta di Vetrella, è stato autorizzato il potenziamento dell’elettrodotto Benevento – Foggia e la costruzione dei raccordi aerei alla stazione di Bisaccia della linea Bisaccia-Calitri.
Infine su proposta del presidente è stato nominato il commissario straordinario Asl di Caserta dott. Paolo Menduni.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©