Politica / Politica

Commenta Stampa

Viene confermata la manovra decisa da Monti

I sindacati confermano lo sciopero, il governo: "E' emergenza"


I sindacati confermano lo sciopero, il governo: 'E' emergenza'
12/12/2011, 09:12

ROMA - Dopo il nulla di fatto dell'incontro di ieri tra i sindacati confederali e il governo, oggi ci sarà lo sciopero generale così come annunciato nei giorni scorsi. Tre ore a fine turno, con esclusione del trasporto pubblico e dei servizi essenziali (che sciopereranno lunedì prossimo), per dire no ad una manovra considerata iniqua e che grava esclusivamente su lavoratori dipendenti e pensionati.
Una manovra che il governo però difende, con un comunicato rilasciato dopo l'incontro con i sindacati: "Il governo ha fornito precisazioni e chiarimenti nell'intendimento di rappresentare dettagliatamente gli elementi di equità presenti nel decreto. La presentazione del governo ha preso le mosse dalla situazione di estrema emergenza finanziaria ed economica che ha investito il nostro paese all'interno della più vasta crisi europea. E' stato ricordato che il decreto include solo i provvedimenti più urgenti, ma ad essi seguiranno altre misure per completare il processo delle riforme avviato. Il presidente del Consiglio ha osservato come il governo in questi giorni abbia ascoltato attivamente il Parlamento e questa sera i rappresentanti sindacali. Alla luce delle opinioni raccolte, il governo renderà note le sue determinazioni nel più breve tempo possibile".
Insomma: per il momento i cittadini devono trangugiare il cianuro. Poi, in un secondo tempo, con tutta calma, se il professor Monti e gli altri MInistri saranno abbastanza comodi, può darsi che daranno qualche goccia di antidoto. Quanto basta per sopravvivere tra mille dolori e sofferenze.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©