Politica / Regione

Commenta Stampa

Idv: Rivellini, dipietristi non prendano in giro i campani


Idv: Rivellini, dipietristi non prendano in giro i campani
16/02/2009, 15:02

Il Presidente del Gruppo di AN in Consiglio Regionale Enzo Rivellini ha rilasciato la seguente dichiarazione: «Come volevasi dimostrare l’Italia dei Valori in Campania sta prendendo in giro i cittadini. Dopo un acceso confronto con il segretario regionale dell’Idv, sen. Formisano,  mi sono recato oggi presso gli uffici della segreteria generale del Consiglio allo scopo di apporre la mia firma alla mozione di sfiducia al Presidente Bassolino presentata dai colleghi consiglieri dell’IdV. Questo allo scopo di dimostrare che la loro è solo una “mozione-burla”.
Gli uffici, infatti, mi hanno risposto che non è possibile apporre alcuna altra firma all’atto del partito di Antonio Di Pietro perché lo stesso (naturalmente volutamente) è stato già depositato. La mozione non avendo le dodici firme richieste (1/5 del Consiglio) non potrà essere discussa in aula.
C’è da chiarire che siamo disposti, in qualsiasi momento, a sottoscrivere una mozione di sfiducia di chicchessia e che semplicemente contenga questa frase: si sfiducia il Presidente Bassolino per la sua carente azione politica che ha causato danni alla comunità campana.
Questo fatto dimostra come la scelta assunta dai consiglieri dipietristi in Consiglio regionale non risponda alla volontà di mandare finalmente a casa Bassolino, ma solo all’esigenza di dare a vedere all’opinione pubblica che è stata presentata una mozione che, poi, all’atto pratico e tecnico non ha alcun valore.
I cittadini non possono essere trattati in questo modo e credo che l’Italia dei Valori si debba vergognare di questi giochini.
Non hanno alcun rispetto né dell’Istituzione che rappresentano né dei campani che sono chiamati a rappresentare. Non vogliono mandare a casa Bassolino: questa è l’unica certezza. Antonio Di Pietro stia tranquillo, perché in Campania i primi a non ascoltarlo sono i suoi consiglieri regionali».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©