Politica / Politica

Commenta Stampa

Igiene Ambientale, Favoccia (Ugl): "Bene la Regione ma pretendiamo azioni concrete"


Igiene Ambientale, Favoccia (Ugl): 'Bene la Regione ma pretendiamo azioni concrete'
11/11/2011, 10:11

“La Regione Campania ha 24 ore di tempo per dare risposte concrete agli addetti alle pulizie dell’Asl Napoli 1. Se non sarà convocato subito un tavolo a Palazzo Santa Lucia per discutere del problema l’Ugl continuerà, insieme ai 1200 lavoratori coinvolti nella vicenda, la protesta"

Lo dichiara il Segretario Nazionale Ugl Igiene Ambientale, Giancarlo Favoccia, subito dopo la manifestazione svoltasi questa mattina davanti alla Giunta Regionale e dopo un primo confronto con Gianluigi Ferrigno della segreteria del Governatore Stefano Caldoro.

“Precisiamo - continua il sindacalista – che ci riteniamo soddisfatti solo in parte dalle rassicurazioni che abbiamo ricevuto nel primo confronto, in quanto non é stato consegnato alcun documento che ufficializzi per iscritto lo stanziamento di 10 milioni all'asl per far fronte all'emergenza e di altri 20 milioni da erogare per il tramite della Soresa. Soldi che verrebbero stanziati per tutto il comparto sanità e non per le sole pulizie".

“Se non avremo risposte – conclude Favoccia – lunedì saremo davanti alla sede degli uffici amministrativi della Asl 1 Napoli e continueremo a protestare finché non saremo ascoltati e supportati, e continuerà intanto anche lo stato di agitazione dei lavoratori. Pretendiamo un’azione concreta soprattutto a livello di programmazione, nel nome dei lavoratori. Ringraziamo altresì le forze dell'ordine che hanno permesso che la manifestazione non degenerasse visti i momenti di tensione che si sono vissuti"



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©