Politica / Regione

Commenta Stampa

Il COISP condivide l'appello di Monsignor Bagnasco.


Il COISP condivide l'appello di Monsignor Bagnasco.
19/03/2010, 15:03

NAPOLI - Riteniamo importante e incisivo l'appello lanciato da Angelo Bagnasco, Presidente della Conferenza Episcopale Italiana che ha detto: “Un profondo rinnovamento della politica, che riporti in primo piano i valori del rispetto della legalità e del senso dello Stato e dalla cittadinanza”. “Se anche la Chiesa si pone il problema di lanciare un monito per il rispetto delle regole, parlando di senso dello Stato e cittadinanza, riferendosi al rinnovamento della politica - dice Franco Maccari, Segretario Generale del Coisp, il Sindacato Indipendente di Polizia - significa che siamo in un momento congiunturale tale per cui l'allarme sulla carenza di legalità è un allarme sociale”. “Ringraziamo Monsignor Bagnasco - continua Maccari - per aver tenuta alta l'attenzione su concetti che non sono più solo retaggio linguistico e concettuale di una parte della società ma diventano, quando discussi con diverse platee, patrimonio di responsabilità condiviso. Patrimonio che chi è chiamato a governare deve valorizzare e rendere fruibile e concreto”.
“Alla vigilia di un'importante tornata elettorale - conclude il Segretario Generale del Coisp - facciamo nostro l'appello di uno dei massimi esponenti del mondo cattolico e rilanciamo sottolineando che legalità, senso dello Stato e diritto di cittadinanza, si raggiungono solo attraverso un lavoro congiunto e investimenti seri e concreti su quella parte di società chiamata per compiti e funzioni a far sì che gli stessi concetti non restino parole vane, ma si trasformino in fatti concreti. Invitiamo anche noi la politica a rinnovarsi, non cambiando semplicemente facce ma priorità da affrontare e garantire e la legalità e la sicurezza sono certamente ai primi punti”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©