Politica / Politica

Commenta Stampa

Il Comune adotta la Social Card

A firma dell’Assessore alle Politiche Sociali Roberta Gaeta

Il Comune adotta la Social Card
04/07/2013, 17:04

NAPOLI - A firma dell’Assessore alle Politiche Sociali Roberta Gaeta è stata approvata in giunta la delibera con la quale il Comune, prendendo atto di quanto stabilito nel Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali del 10 gennaio 2013 pubblicato nella G.U. n.102, darà via alla sperimentazione della nuova Social Card avviando le procedure per l’individuazione dei destinatari.

La nuova Social Card è una misura di supporto alle famiglie in difficoltà, a causa della perdita di un posto di lavoro o di redditi da lavoro insufficienti ed è erogata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per il tramite dell'INPS e con il supporto di Poste Italiane.

I requisiti di accesso necessari per accedere al contributo sono stabiliti dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e sono vincolanti per i Comuni interessati senza possibilità di apportare alcuna modifica.

Sulla base di tali requisiti, possono fare richiesta i cittadini residenti nel Comune di Napoli da almeno 12 mesi le cui famiglie abbiano:

· un ISEE, riferito ai redditi 2012, pari o inferiore a € 3.000 (oltre agli altri requisiti economici indicati per esteso nell'Avviso Pubblico integrale);

· almeno un componente minorenne;

· almeno un componente che negli ultimi 36 mesi abbia perso un lavoro o abbia cessato un'attività in proprio o attualmente abbia un lavoro dipendente con un reddito da lavoro che non supera i € 4.000 negli ultimi 6 mesi.

La nuova Social Card è destinata all'acquisto di generi alimentari, prodotti farmaceutici e parafarmaceutici ed al pagamento delle bollette energetiche ed è concessa dal Ministero per un periodo sperimentale di dodici mesi.

Le domande dovranno essere presentate, attraverso compilazione on-line assistita, presso le sedi dei CAF che hanno aderito alla Convenzione con il Comune di Napoli dal giorno 8 luglio 2013 al giorno 8 agosto 2013. Non è prevista alcuna modulistica cartacea. Nessun costo è dovuto ai CAF dai cittadini per le prestazioni fornite.

L'Avviso Pubblico contente tutti i requisiti per poter accedere alla misura e l’elenco dei CAF convenzionati sono consultabili da domani, 5 luglio, sul sito del Comune di Napoli ed è disponibile presso le sedi URP delle Municipalità e presso i Centri di Servizio Sociale territoriale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©