Politica / Politica

Commenta Stampa

Il consigliere comunale Anna Ulleto in piazza contro il sindaco De Magistris


Il consigliere comunale Anna Ulleto in piazza contro il sindaco De Magistris
13/04/2018, 11:23

Gruppo Misto

 

 

 

 

Comunicato stampa

 

Il consigliere comunale Anna Ulleto in piazza contro il sindaco De Magistris. Agenti della polizia locale sulla sua segreteria per rimuovere lo striscione contro il primo cittadino. “Hanno sbagliato piano. Ma appurato che non c’entrassi nulla, di striscioni sulla facciata della sede comunale ne sono apparsi due. Così si mortificano le istituzioni”

 

 



Napoli. Domani (sabato) il consigliere Anna Ulleto sarà presente alla manifestazione prevista in piazza Trieste e Trento contro il malgoverno dell’amministrazione comunale di Napoli e del sindaco Luigi De Magistris.

 

La mia adesione all’iniziativa è convinta e naturale in continuità con l’azione di opposizione che sto portando avanti da anni contro la scellerata gestione del Comune da parte del primo cittadino – dichiara Anna Ulleto -. Solo chiacchiere e distintivo ma in realtà si tratta di una maggioranza che ha continuato a contrarre debiti attraverso politiche di spese inutili e pessima gestione del patrimonio comunale provocando danni erariali all’Ente come dimostra la scandalosa vicenda legata allo stadio “San Paolo. Prima se ne vanno, meglio è per Napoli e i napoletani”.

 

Inoltre, il consigliere Ulleto non risparmia critiche al Pd e alla maggioranza per la questione degli striscioni esposti sulla facciata del Palazzo comunale di via Verdi. “Questo tipo di politica ha stufato i cittadini – continua Ulleto -. Mi sono ritrovata gli agenti della polizia locale in segreteria che pretendevano che togliessi lo striscione contro il sindaco esposto sulla facciata della sede comunale. Ho dovuto prima spiegare che io non c’entrassi nulla con quella iniziativa ma ho dovuto amaramente riscontrare che appurata la mia estraneità ai fatti, quello striscione è ancora esposto ad imbrattare la sede di una istituzione. Anzi, ironia della sorte, è stato concesso l’esposizione di un altro striscione, sempre sulla facciata del Comune di via Verdi, questa volta ad opera di colleghi della maggioranza contro altri partiti. Atto vergognoso che manca di rispetto e mortifica l’istituzione. La contesa politica dovrebbe comunque salvaguardare le istituzioni, simbolo di tutti e non terreno di scontro a colpi di striscioni e offese. Perché non sono stati rimossi immediatamente? Eppure, appena hanno avuto la percezione che potessi essere stata io, gli agenti della polizia locale non avrebbero esitato ad intervenire come dimostra l’immediato intervento, per errore, presso gli uffici della mia segreteria. Poi ci lamentiamo che i cittadini non credano più nei partiti e di conseguenza nelle istituzioni. Con questo scenario di basso livello, ritengo che sia naturale e persino giusto”.

 

Altra affermazione sull’iniziativa contro il “debito ingiusto” organizzata dal sindaco. “Per mobilitare persone e associazioni – conclude Ulleto -, stanno dando appuntamento in piazza ad associazioni mettendo al centro altre tematiche, come l’abbattimento delle Vele, che con l’iniziativa sui debiti non c’entrano nulla. A dimostrazione che sono veramente alla frutta”.

 

 

 

Il Consigliere

 

Anna Ulleto

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©