Politica / Regione

Commenta Stampa

Il Consiglio regionale della Campania ha approvato all’unanimità l'ODG a favore del CSTP


Il Consiglio regionale della Campania ha approvato all’unanimità l'ODG a favore del CSTP
27/07/2012, 15:31

Il Consiglio regionale della Campania ha approvato, questa mattina, all’unanimità, l’ordine del giorno sottoscritto da tutti i consiglieri regionali del Pd e dai consiglieri regionali salernitani per “impegnarela Giunta Regionaledella Campania a ricercare soluzioni atte a risolvere in via transattiva il contenzioso con il CSTP e a determinare la somma da erogare impegnando il Consorzio a presentare, entro dodici mesi, un piano di rilancio dell’azienda”. L’ordine del giorno – primo firmatario il consigliere regionale Gianfranco Valiante - impegna inoltrela Giuntaa “predisporre ogni provvedimento utile ed ogni attività necessaria per porre fine allo stato di crisi del CSTP”. “Il CSTP – si ricorda nell’ODG - ha in corso un contenzioso conla Regione Campania, dinanzi al Consiglio di Stato, per il quale è stato riconosciuto, in favore dell’azienda, il diritto alla compensazione degli oneri economici sostenuti negli esercizi dal 1996 al 2002 per gli adempimenti degli obblighi di servizio derivanti dalle concessioni regionali. La determinazione della somma da elargire al CSTP è stata affidata ad un commissario ad acta per la quantificazione dell’importo chela Regionedovrà erogare. È necessario – continua ancora l’odg - un immediato intervento al fine di salvare un servizio pubblico fondamentale per l’economia di Salerno e Provincia e riportare serenità nelle famiglie dei dipendenti sui quali, inevitabilmente, si riverseranno gli effetti della crisi”.

“Un atto fondamentale – commenta il consigliere Gianfranco Valiante – per porre rimedio ad un disastro che sta mettendo in crisi il trasporto locale in provincia di Salerno e un servizio pubblico fondamentale. E’ indispensabile sbloccare in tempi brevi una situazione gravissima per tutelare il CSTP, salvaguardare un sistema occupazionale che pare ormai compromesso e ripristinare il servizio di trasporti che, in questo momento, a causa dei continui blocchi e scioperi, sta penalizzando soprattutto le fasce più deboli della popolazione. Adessola Giuntaregionale è chiamata a fare il proprio dovere in tempi brevi”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©