Politica / Regione

Commenta Stampa

Il consiglio regionale ratifica la nomina di Flora Beneduce


Il consiglio regionale ratifica la nomina di Flora Beneduce
20/05/2013, 12:31

Il 15 aprile Flora Beneduce è entrata a far parte del Consiglio regionale della Campania. Nel giro di poche settimane è stata firmataria, insieme con Fulvio Martusciello, di un disegno di legge che puntaa rilanciare ilsettore commerciale, e ha contribuito a licenziare la proposta normativa delle V commissione consiliare, presieduta da Michele Schiano di Visconti, sulla regolamentazione delle attività funerarie.  In sala consiliare ha accolto gli studenti di varie scuole della provincia di Napoli impegnati nel progetto “Ragazzi in aula” e ha preso parte a seminari di respiro internazionale. Giovedì è arrivata la ratifica della sua nomina. Il Consiglio regionale, dopo aver verificato l’inesistenza di incompatibilità, ha convalidato la sua investitura. Ora l’onorevole Beneduce ha tutte le carte in regola per essere nel Parlamentino campano e continuare, anche in veste istituzionale, le battaglie che sta conducendo. E non è un caso che una battagliera come la Beneduce abbia accolto con favore la decisione del gruppo PdL di abbandonare la seduta del consiglio regionale di giovedì per dissenso politico sulla composizione della Giunta. Per l’onorevole, è impensabile che ci sia qualcuno ancora tanto legato alla poltrona da non rimuovere le cause di incompatibilità. “Marcello Taglialatela, eletto alla Camera dei Deputati con Fratelli d’Italia, non può continuare ad essere assessore regionale all’Urbanistica – spiega Flora Beneduce -. Sono anni che dico no ai doppi incarichi, un costo insostenibile per la democrazia rappresentativa. Ben venga la mozione annunciata dal nostro capogruppo, Gennaro Nocera. È tempo di scelte: ne va della nostra credibilità”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©